Vai al contenuto

CLD24 – La chiudiamo qui

Il DAX continua nella sua ascesa senza sosta, tant’è che dopo aver battuto record di longevità su percentuali piccole, sta aggredendo anche i record su percentuali medie, SENZA accusare un minimo rientro dei prezzi. L’ultima correzione superiore al 2% è avvenuta infatti nell’ormai lontano gennaio. Dal 17 gennaio si sale e basta. Pertanto senza voler…

Questo contenuto è riservato ai soli membri di Abbonamento semestrale e Abbonamento trimestrale
Registrati.

Sei già registrato? Effettua il login